Armella & Associati

Royalties non daziabili se vi è solo un controllo di qualità

Il mero controllo sulla qualità dei prodotti non è determinante ai fini della daziabilità delle royalties. È questo il principio affermato dalla Corte di giustizia tributaria di primo grado di La Spezia, con la sentenza 16 settembre 2022, n. 277, affermando che i diritti di licenza non devono essere inclusi nel valore doganale se la licenziante esercita un controllo sul prodotto importato e non sul produttore. […]

Di |23/12/2022|Categories: Diritto tributario internazionale, Dogane|

Non imponibilità Iva e prova dell’esportazione

Ai fini Iva, l’esportazione non può essere provata mediante documentazione di origine privata. È quanto precisato dalla Corte di Cassazione con la sentenza 8 novembre 2022, n. 32771, che ha fornito alcuni importanti chiarimenti in merito all’onere della prova relativo alle cessioni di merce dall’Italia verso un territorio extra-Ue. […]

Di |23/12/2022|Categories: Dogane, Iva comunitaria e nazionale|

Posticipata l’entrata in vigore dei nuovi tracciati per export e transito

Aggiornata la road map per l’introduzione dei nuovi tracciati digitali per le operazioni di esportazione e transito. A stabilirlo è l’informativa dell’Agenzia delle dogane 12 dicembre 2022, n. 561756, che posticipa l’adesione alle nuove fasi funzionali dei servizi di export (Automated Export System – fase 1) e transito (NCTS – fase 5). […]

Di |23/12/2022|Categories: Dogane|

Bangladesh: stop ai dubbi sull’origine dei prodotti tessili

È illegittima la rettifica dell’origine dei prodotti tessili importati dal Bangladesh, in quanto tali importazioni non possono più considerarsi “sospette”. A stabilirlo è la Corte di giustizia tributaria di primo grado di La Spezia, con la sentenza 24 novembre 2022, n. 366, la quale, richiamando un avviso agli importatori della Commissione europea, ha chiarito come non vi sia più nessun “fondato dubbio” sulla veridicità delle attestazioni di origine rilasciate dalle autorità del Bangladesh (avviso agli importatori 2022/C 166/06, del 20 aprile 2022). […]

Di |23/12/2022|Categories: Dogane|

Contrabbando: introdotta la confisca per equivalente

Cambia la disciplina del reato di contrabbando, per il quale è ora ammessa la confisca per equivalente quando non sia possibile procedere alla confisca diretta sui beni importati. A stabilirlo è il decreto legislativo n. 156 del 2022, che interviene sull’art. 301 del Testo unico delle disposizioni legislative in materia doganale (d.p.r. 43/1973, Tuld). […]

Di |23/12/2022|Categories: Diritto tributario nazionale, Dogane|
Torna in cima