Armella & Associati

Indagini Olaf e rettifica dell’origine delle merci

L’Agenzia delle dogane non può contestare l’origine dei prodotti importati sulla base di un’indagine a tavolino dell’Olaf, priva di riscontri sulle specifiche operazioni contestate, se la merce è scortata da un regolare certificato rilasciato dall’Autorità estera competente. A stabilirlo è la sentenza 9 giugno 2022, n. 2422, con la quale la Commissione tributaria regionale di Milano ha precisato che, dal punto di vista probatorio, l’attestazione dell’origine rappresenta uno strumento indispensabile per gli importatori. […]

Di |11/10/2022|Categories: Dogane, Fisco e tributi|

Al via la riforma della giustizia tributaria: le principali novità

È entrata in vigore il 16 settembre 2022 la nuova disciplina del processo tributario, istituita con la legge 31 agosto 2022, n. 130, con cui sono state introdotte novità particolarmente significative, in grado di modificare radicalmente la disciplina del giudizio tributario La riforma approvata con la legge 31 agosto 2022, n. 130, in vigore a partire dal 16 settembre 2022, rappresenta una profonda innovazione della disciplina del processo tributario. […]

Di |11/10/2022|Categories: Diritto tributario nazionale|

Settima edizione della guida “Nautica, fisco e dogane”: le proposte presentate

Al Salone Nautico di Genova è stata presentata la settima edizione della guida “Nautica, fisco e dogane”, un testo molto apprezzato dagli operatori del settore, nato dalla collaborazione tra Agenzia delle entrate e Agenzia delle dogane con Confindustria nautica. La guida è aggiornata ogni anno con le ultime novità normative, gli aggiornamenti giurisprudenziali e i provvedimenti più rilevanti pubblicati dalle Agenzie negli ultimi 12 mesi. […]

Di |11/10/2022|Categories: Dogane, Fisco e tributi|

Al via la terza edizione del Corso di alta formazione doganale –AEO di Arcom Formazione e Assocad

Il quadro geopolitico in atto è in continua evoluzione,  in un contesto internazionale che, negli ultimi tre anni, ha subito numerosi cambiamenti di particolare rilievo. Per rispondere alle esigenze di formazione delle imprese del commercio estero prende il via il 3 novembre 2022 la nuova edizione del Corso di alta formazione doganale –AEO  di Arcom Formazione e Assocad, volto all’ottenimento della qualifica, internazionalmente riconosciuta di responsabile delle questioni doganali aziendali - AEO. La pandemia da Covid-19 ha radicalmente modificato le catene di fornitura internazionali, determinando un significativo aumento dei costi dei noli marittimi e dell’inflazione. Tale crisi è stata, inoltre, [...]

Di |11/10/2022|Categories: Dogane|

Al via l’ottavo pacchetto di sanzioni UE: i nuovi divieti verso la Russia

Con il Regolamento UE 1904/2022 il Consiglio  UE ha istituito nuove rilevanti restrizioni, ampliando i divieti esistenti per numerosi prodotti in precedenza liberamente importabili ed esportabili. L’ottavo pacchetto prevede, inoltre, un prezzo concordato sul petrolio e l’estensione del divieto di triangolazioni complesse anche per i beni siderurgici russi. Il Regolamento UE 1904/2022, in vigore dal 7 ottobre 2022, ha disposto una generale modifica delle restrizioni precedentemente stabilite, sia con riferimento all’import che all’export verso la Russia. […]

Di |11/10/2022|Categories: Diritto tributario internazionale, Dogane|

Al via la riforma della giustizia tributaria: le principali novità

Entra in vigore il 16 settembre 2022 la nuova disciplina del processo tributario, istituita con la legge 31 agosto 2022, n. 130, con cui sono state introdotte novità particolarmente significative, in grado di modificare radicalmente la disciplina del giudizio tributario La riforma approvata con la legge 31 agosto 2022, n. 130, in vigore a partire dal 16 settembre 2022, rappresenta una profonda innovazione della disciplina del processo tributario. […]

Di |15/09/2022|Categories: Diritto tributario nazionale, Dogane|

Circolare Assonime n. 24/2022: chiarimenti in materia di vendite a catena

Secondo Assonime la disciplina delle vendite a catena non impedisce, laddove sussistano i requisiti necessari, l’applicazione della disciplina nazionale in materia di triangolazioni. La circolare n. 24 del 16 luglio 2022, ha approfondito il tema delle cessioni a catena, fornendo importanti chiarimenti e sollevando alcuni dubbi sulla legittimità delle esenzioni Iva riconosciute agli esportatori abituali. Il D.lgs. n. 192/2021 ha dato attuazione alla direttiva UE n. 2006/112 mediante l’inserimento dell’articolo 41-ter nel D.L. n. 331/93. Tale articolo definisce le cessioni a catena quelle caratterizzate da più vendite dello stesso bene mediante un solo trasporto dallo Stato UE di partenza a [...]

Di |25/08/2022|Categories: Iva comunitaria e nazionale|

Leasing di imbarcazioni: chiarimenti sulle dichiarazioni a consuntivo

In caso di leasing di un’imbarcazione idonea alla navigazione in alto mare è obbligatorio presentare una dichiarazione a consuntivo entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello di effettivo utilizzo, inteso come anno in cui ha inizio la navigazione. Questo è quanto ha stabilito l’Agenzia delle Entrate con la risposta ad interpello n. 394/2022. Tale quesito è stato proposto all’Erario da una società che, dopo aver stipulato un contratto di leasing per un’imbarcazione, la cui costruzione, iniziata nell’anno corrente, finirà nel 2023, ha palesato alcuni dubbi relativi alle modalità ed ai tempi per presentare la dichiarazione in oggetto. Infatti, l’applicazione [...]

Di |23/08/2022|Categories: Fisco e tributi, Iva comunitaria e nazionale|

Operazioni a catena: l’Iva è dovuta per i servizi di trasporto in “subappalto”

L’Iva è dovuta per i servizi di trasporto, effettuati nel corso di operazioni di esportazione, quando questi sono eseguiti nei confronti di un “subappaltatore” dell’effettivo esportatore. Ad affermarlo è l’Agenzia delle entrate, nel corso della recente risposta ad interpello del 26 luglio 2022, n. 392. Come noto, con il d.l. del 21 ottobre 2021, n. 146, il legislatore ha stabilito che l’Iva deve essere corrisposta per tutti i servizi di trasporto effettuati nell’ambito di operazioni di esportazione prevedendo, tuttavia, un’importante eccezione: quando questi servizi sono effettuati a favore di specifici soggetti indicati dalla legge, invero, l’Iva non è, invero, dovuta. [...]

Torna in cima