Dogane

Controlli alla frontiera del Regno Unito dal 31 gennaio 2024

Dal 31 gennaio 2024 sono in arrivo i controlli alla frontiera UK per le merci importate dall’Unione europea. La notizia è stata riportata lo scorso 16 novembre dal “Border Bulletin” dell’Ufficio di gabinetto inglese. Il modello operativo dei controlli di frontiera sarà attuato in tre diverse tappe: dal 31 gennaio 2024 sarà richiesto l’”health certification” sulle importazioni di prodotti animali; dal 30 aprile, invece, saranno introdotti i controlli fisici e documentali di prodotti vegetali; e infine, dal 31 ottobre 2024, entreranno in vigore le dichiarazioni di sicurezza per le importazioni dall’UE. Il Governo ha previsto, inoltre, l’introduzione di una “single [...]

By |20/12/2023|Categories: Dogane, News|

Contrabbando: dubbi sulla legittimità della confisca

Ancora senza un chiaro indirizzo le ipotesi di confisca, seguite a contrabbando, nei confronti del contribuente che abbia aderito alla definizione agevolata delle sanzioni. Con l’ordinanza, la Corte di Cassazione ha rimesso la questione al Primo Presidente per un riesame da parte delle Sezioni Unite sulla legittimità della confisca. Il caso esaminato dalla Corte di Cassazione ha ad oggetto l’importazione non autorizzata, da parte di una Società svizzera, di un’autovettura, in riferimento alla quale l’Agenzia delle dogane aveva contestato il mancato pagamento dei diritti di confine evasi. Con l'ordinanza 2 novembre 2023, n. 30499, la Corte di Cassazione ha invitato [...]

By |20/12/2023|Categories: Diritto tributario nazionale, Dogane, News|

Depositi Iva: novità legge di bilancio 2024

Con il progetto di legge di bilancio 2024 (Ddl. n. 926/2023) è allo studio la proposta per il riallineamento dei valori delle rimanenze di magazzino anche in bilancio. A partire dal 1° gennaio 2024 sarà possibile, pertanto, effettuare un riallineamento delle rimanenze di magazzino, allo scopo di regolarizzare le differenze tra i dati contabili e le rimanenze fisiche tramite il versamento dell’Iva e di un’imposta sostitutiva. Le due imposte dovranno essere versate in due rate di pari importo, entro le scadenze previste. In caso di mancato rispetto dei termini di pagamento, le somme dovute saranno automaticamente iscritte a ruolo a [...]

By |20/12/2023|Categories: Dogane, Iva comunitaria e nazionale, News|

CGUE: proporzionate le sanzioni doganali al 50%

Le sanzioni doganali devono essere proporzionate all’importo dei dazi non versati e alla condotta dell’operatore. È il principio stabilito dalla Corte di Giustizia europea, con la sentenza 23 novembre 2023, C-653/22. Con tale pronuncia, la Corte ha precisato che una sanzione del 50% dei diritti contestati può essere ritenersi proporzionata, se all’interno dell’ordinamento nazionale di riferimento sono previste sanzioni che considerano il livello di diligenza dell’importatore. Nella vicenda esaminata dal giudice europeo, una società ungherese aveva acquistato biciclette e parti di biciclette da Taiwan, dichiarando l’origine taiwanese, sulla base dei certificati rilasciati dalla Camera di Commercio taiwanese. A seguito di [...]

By |20/12/2023|Categories: Diritto tributario internazionale, Dogane, News|

Made in Italy: le opportunità per il futuro

Il Made in Italy rappresenta un valore fondamentale per le imprese e un fattore di riconoscibilità straordinario nei mercati esteri. A livello globale, riconoscere che un prodotto sia Made in Italy ne determina una percezione di maggior valore rispetto ai prodotti di altri Paesi, perché racchiude in sé concetti chiave, come garanzia sulla qualità dei materiali, accuratezza delle lavorazioni, design e riconoscibilità della manifattura italiana (i valori di bello e ben fatto). La categoria dei prodotti Made in Italy racchiude tutti quei beni che rappresentano l’eccellenza italiana e si distribuiscono in tutti i comparti produttivi, rappresentando una quota molto significativa [...]

By |20/12/2023|Categories: Dogane, News|

Indagini OLAF: illegittimi gli accertamenti sui tubi thailandesi

Sono illegittimi gli accertamenti avviati dall'Agenzia delle dogane sull'origine doganale dei tubi importati dalla Thailandia. A stabilirlo è la Corte di Giustizia tributaria di primo grado di Venezia, con la sentenza 4 dicembre 2023, n. 530, la quale ha chiarito che, in presenza di validi certificati di origine, la Dogana non può rettificare l'origine dichiarata richiamandosi a un'indagine UE riferita a una pluralità di operatori e in cui siano assenti i riferimenti al caso specifico. Si tratta di un precedente importante, destinato a riflettersi sui frequenti casi di applicazione dei dazi antidumping sulle importazioni di tubi di acciaio, che hanno [...]

By |20/12/2023|Categories: Diritto tributario internazionale, Dogane, News|

Sanzione unica sui singoli delle bollette doganali

Stop alla moltiplicazione delle sanzioni doganali: in caso di accertamento, la Dogana non potrà più calcolare la sanzione su ogni singola tipologia di prodotto importato, ma dovrà parametrare la sanzione all’importo effettivamente dovuto all’Erario. È questo l’importante principio affermato dall’Agenzia delle dogane con la circolare 29 novembre 2023, n. 25, che supera la precedente prassi adottata dall’Agenzia delle entrate nella nota 9 febbraio 2015 n. 16407, che consente agli Uffici di calcolare una sanzione per ogni singolo della dichiarazione. Si tratta di un chiarimento da tempo atteso, espresso per la prima volta dalla sentenza della Corte di Cassazione 12 novembre [...]

By |20/12/2023|Categories: Dogane, News|

DOGANE: Nuove istruzioni operative CBAM

A partire dal 4 dicembre 2023, i dichiaranti CBAM possono effettuare la richiesta di autorizzazione per l’accesso al portale CBAM e iniziare a familiarizzare con tutte le funzionalità attivate al suo interno. L’Agenzia delle dogane, con l’avviso 30 novembre 2023, ha impartito rilevanti istruzioni operative per l’accesso al portale dedicato, invitando i soggetti interessati a prendere visione delle informazioni aggiornate e delle novità relative agli adempimenti dichiarativi. Nei settori soggetti al nuovo tributo doganale ambientale (cemento, acciaio, ferro, alluminio, idrogeno, energia elettrica e fertilizzanti), si registra un clima di apprensione in vista delle prime dichiarazioni CBAM. Le importazioni effettuate a [...]

By |20/12/2023|Categories: Diritto tributario internazionale, Dogane, News|Tags: |

Presentazione del white paper “Lo scenario degli scambi internazionali in un’epoca di riforme”.

In apertura del primo Forum del Commercio internazionale in Italia, in programma a Milano l’8 novembre, sarà presentato il white paper “Lo scenario degli scambi internazionali in un’epoca di riforme”. Tutte le aziende che operano nel commercio internazionale possono dare il proprio contributo per la stesura del documento, con l’obiettivo di tracciare il quadro attuale di un settore in costante evoluzione, proprio per questo ricco di straordinarie opportunità di sviluppo per le aziende, ma anche di crescenti responsabilità. Per partecipare è sufficiente rispondere al questionario a questo link, la compilazione richiederà meno di 10 minuti: https://forms.gle/7Si8sYUF4TWTV4oj7  

By |20/09/2023|Categories: Dogane, News|

Nasce il primo Forum del Commercio Internazionale in Italia

L’8 novembre si svolgerà a Milano il primo Forum del Commercio Internazionale in Italia, a cura di ARcom Formazione. L’obiettivo è dare vita a un evento di primissimo piano che riunisca imprese, istituzioni, opinion maker e media per un’occasione straordinaria di confronto con i principali esperti a livello globale sui recenti sviluppi nel commercio internazionale, sui nuovi equilibri geo politici, sulle opportunità del friend shoring e sulle novità del settore doganale, anche alla luce della legge di riforma fiscale nazionale e del progetto di riscrittura del codice doganale europeo. Con un focus su tali importantissime sfide, sui possibili impatti per [...]

By |20/09/2023|Categories: Dogane, News|
Torna in cima