Diritto tributario internazionale

Corte di Giustizia: esclusa la responsabilità solidale del rappresentante indiretto in relazione all’Iva

Il rappresentante indiretto in Dogana non può essere ritenuto responsabile in solido con l’importatore in relazione all’Iva. Ad affermarlo è la Corte di Giustizia con la sentenza 12 maggio 2022, C-714/20, la quale, confermando l’ormai consolidato orientamento della Corte di Cassazione, ha definitivamente chiarito che l’Iva all’importazione non è un tributo doganale. La vicenda trae origine da alcuni avvisi di accertamento con i quali l’Agenzia delle dogane aveva ritenuto solidalmente responsabili per l’Iva sia l’importatore che il rappresentante indiretto. Ad avviso dell’Ufficio, tale imposta rientrerebbe nella nozione di “obbligazione doganale”, giustificando l’applicazione di una responsabilità solidale dello spedizioniere doganale. Con [...]

Non imponibilità iva trasporti export

Restrizione della non imponibilità IVA prevista per i trasporti di beni in esportazione, in transito o in importazione. La circolare di Assonime n. 2 del 25 gennaio 2022 illustra il contenuto della novità introdotta dal decreto legge 146/2021 (convertito in legge 251/2021) e in vigore dal 1° gennaio 2022. La novità legislativa La circolare di Assonime n. 2 del 25 gennaio 2022 ha commentato l’art. 5 septies del decreto legge 146/2021 (convertito in legge 251/2022). La norma rappresenta una significativa novità per le imprese della logistica. A seguito di tale novella, i servizi di trasporto di beni in esportazione, in [...]

Di |19/04/2022|Categories: Diritto tributario internazionale, Dogane|

Esenzione accise e noleggio da diporto: la decisione della Corte di Giustizia

La normativa italiana in materia di accise non è compatibile con le direttive Ue in materia di tassazione dell’energia. È questo il principio affermato dalla Corte di Giustizia dell’Unione europea, che ha censurato l’automatica esenzione dalle accise sui carburanti per il noleggio di imbarcazioni da diporto (sentenza 16 settembre 2021, causa C-341/20). La pronuncia fa seguito a una procedura di infrazione mossa dalla Commissione europea nei confronti dello Stato Italiano, ritenuto inadempiente rispetto alla trasposizione della Direttiva accise (direttiva 2003/96/CE del 27 ottobre 2003). La disciplina unionale prevede, infatti, l’esenzione delle accise sui carburanti utilizzati per la navigazione a fini [...]

Di |30/09/2021|Categories: Accise, Diritto tributario internazionale|

La Corte di Giustizia specifica i limiti di applicazione dei dazi antidumping

La sola classificazione di un prodotto in una data voce doganale non comporta l’automatico assoggettamento al relativo dazio antidumping, dovendo essere verificate le specifiche caratteristiche fisiche, l’utilizzo ed il rapporto qualità prezzo del prodotto, nonché la rispondenza con l’obiettivo della normativa istitutiva della misura. A ribadirlo è la Corte di giustizia, con la sentenza C-362/20 del 15 luglio 2021, che ha dichiarato legittima l’applicazione del dazio antidumping ad accessori fusi per tubi filettati di ghisa a grafite sferoidale originari dalla Cina in virtù di quanto disposto nel Regolamento di esecuzione Ue 430/2013 nella versione precedente alla modifica intervenuta nel 2019. [...]

Di |30/07/2021|Categories: Diritto tributario internazionale, Dogane|

La CGUE specifica legame tra spese di trasporto e valore doganale

 Con la sentenza C-75/20 il 22 aprile 2021 la Corte di Giustizia dell’Unione europea ha stabilito che le spese di trasporto non devono essere aggiunte nuovamente nella determinazione del valore in dogana, se sono già incluse nel prezzo del bene. Si tratta della prima sentenza della Corte di giustizia, a quanto consta, a intervenire sul tema degli Incoterms, i quali sono schemi contrattuali generali, liberamente adottabili dalle parti, elaborati dalla Camera di commercio internazionale di Parigi. Gli Incoterms definiscono gli elementi fondamentali di una compravendita internazionale, individuando il momento del passaggio delle responsabilità inerenti il bene oggetto di compravendita: tale [...]

Di |30/04/2021|Categories: Diritto tributario internazionale, Dogane|

Corte di Giustizia: no alle doppie accise in caso di cessione irregolare

Non è ammesso il doppio recupero delle accise nel caso di cessione irregolare di prodotti soggetti a tali imposte. È questo il principio espresso dalla Corte di Giustizia con la sentenza 24 febbraio 2021, C-95/2019, Silcompa. Nella lunga vicenda esaminata dai giudici europei una società, con sede in Italia, produttrice di alcol etilico, aveva effettuato delle vendite verso la Grecia, in sospensione di accise. Nel 2000, l’Agenzia delle dogane italiana, in seguito ad accertamenti che avevano evidenziato delle irregolarità nei documenti e nei timbri apposti dall’ufficio doganale di Corinto, aveva emesso tre avvisi di pagamento per il recupero delle imposte [...]

Di |30/03/2021|Categories: Accise, Diritto tributario internazionale|

La nuova direttiva Ue in materia di accise: novità ed entrata in vigore

di Sara Armella, Stefano Comisi Il 27 febbraio scorso è stata ufficialmente pubblicata la direttiva del Consiglio UE 19 dicembre 2019, n. 2020/262, che riscrive la disciplina generale delle accise e sostituisce la direttiva 2008/118. L’obiettivo è di migliorare l’armonizzazione del settore accise in tutti i Paesi membri, rifondendo in un unico testo le numerose modifiche sostanziali intervenute negli anni sulla vecchia direttiva del 2008. In generale, le previsioni della nuova direttiva entreranno in vigore il 21 marzo prossimo, anche se alcuni articoli, relativi in particolare all’oggetto del tributo, al debitore e alle condizioni di esigibilità si applicheranno solo a [...]

Di |31/12/2020|Categories: Accise, Diritto tributario internazionale, Dogane, Fisco e tributi|

The new excise directive

On 27th of February 2020 the Official Journal of the European Union published the EU Council Directive n. 2020/262 of 19th of December 2019 that reforms the harmonized excise system. The new directive represents a recollection of the many modifications made to the previous excise directive (n. 2008/118) over the years, but it also introduces important news on the taxation of excise products (fuels, electricity, alcoholic beverages, tobacco). One of the main aims is to counter fraud episodes that lead to billions of losses per year for the national budgets, despite the telematics monitoring systems on the movements of excise [...]

Di |20/12/2020|Categories: Diritto tributario internazionale|

Esenzione accise e noleggio da diporto: la questione alla Corte di Giustizia Ue

Secondo la Commissione europea, la normativa italiana in materia di accise non è compatibile con le direttive Ue in materia di tassazione dell’energia. A seguito della procedura di infrazione promossa dalla stessa Commissione, la questione è giunta all’attenzione della Corte di Giustizia (causa C-341/20). La disciplina unionale prevede, infatti, l’esenzione delle accise sui carburanti utilizzati per la navigazione a fini commerciali, ma tale esenzione non si applica alle imbarcazioni da diporto utilizzate per prestazioni di servizio a titolo oneroso. In Italia, invece, l’art. 24 del Testo unico accise riconosce l’esenzione ogni volta che un natante da diporto sia stato noleggiato, [...]

Di |20/12/2020|Categories: Accise, Diritto tributario internazionale|

Nessuna preclusione alla revisione dell’accertamento doganale su istanza di parte

La Corte di giustizia, con la sentenza 16 luglio 2020, causa C-496/19, ha chiarito che l’eventuale accettazione dell’esito di una verifica fisica, avvenuto in fase di sdoganamento, non vincola l’operatore in relazione alla successiva classificazione doganale dei prodotti. La liquidazione dei diritti doganali non può essere condizionata da precedenti dichiarazioni dell’operatore, ma deve avvenire sulla base delle regole normative previste e delle caratteristiche e proprietà oggettive della merce, poiché la finalità dell’istituto della revisione doganale è di far coincidere la procedura doganale con la situazione reale. Prima di questa sentenza, sul tema dei controlli doganali e delle conseguenze giuridiche derivanti [...]

Di |01/09/2020|Categories: Diritto tributario internazionale, Dogane|
Torna in cima